Consigli

Gli attaccanti europei con più gol nell’anno solare 2021

5 Mins read

1. Robert Lewandowski

Dopo aver segnato trentuno gol in Bundesliga nella stagione 2019-20 del Bayern, Lewandowski ha scalato nuove vette la scorsa stagione raggiungendone addirittura 41 di gol, e battendo il leggendario record di Gerd Muller. Ha iniziato la stagione 2021-22 segnando sette gol in cinque presenze di Bundesliga – e ha continuato a segnare in 19 partite consecutive in tutte le competizioni per il Bayern tra febbraio e settembre, portandolo a 33 gol il conteggio di quelli messi a segno in campionato nell’anno 2021. Una –come si suol dire- macchina da gol.

2. Erling Haaland

Sono 26 i gol per il ragazzo che più che uomo sembra un cyborg. Dopo essere entrato nelle grazie dei tifosi di calcio di tutta Europa con le sue imprese alla Red Bull Salisburgo, Haaland si è posizionato come il prodotto più intrigante per ogni super club del continente. Dall’inizio della stagione 2019-20, il nazionale norvegese ha segnato 96 gol in 89 partite a livello di club e ha una media di oltre un gol a partita in Champions League. Non c’è da stupirsi che sia soprannominato “Terminator”. E non c’è da stupirsi che gli esperti di calcio stiano iniziando ad esaurire ogni superlativo per descriverlo.

Non dimentichiamo che ha ancora solo 21 anni, un’età in cui tendenzialmente tutto è ancora da dimostrare per un calciatore normale, ma non per Erling. Qualsiasi attaccante degno di nota non si preoccupa particolarmente di come vengono conseguiti gli obiettivi di squadra: un grande realizzatore dopotutto non necessariamente deve tenere il conteggio dei propri gol sopra ogni altra metrica di squadra, ma per Haaland il goal sembra davvero un’ossessione. Durante la vittoria per 4-2 del Borussia Dortmund sull’Union Berlin, Haaland ha dimostrato di meritare tutti i simpatici soprannomi che gli vengono affidati. Il suo primo gol è stato una sciocchezza per un attaccante del suo calibro, che ha portato a casa un colpo di testa dopo un buon lavoro sulla fascia di Donyell Malen. Il suo secondo gol è stato messo a segno giusto per ricordare un altro attaccante scandinavo al proprio apice: un certo Zlatan Ibrahimovic. Tutto ciò si aggiunge alla crescente teoria secondo cui Haaland semplicemente non sarebbe umano, o che sarebbe in maniera piuttosto bizzarra stato assemblato in un laboratorio top secret di Oslo, quale esperimento per creare l’attaccante perfetto.

Nessun mammifero a sangue caldo dovrebbe possedere la sua combinazione di freddezza ed implacabilità ad una così tenera età.  La rincorsa dei club europei per accaparrarsi i suoi servizi la prossima estate sarà davvero spietata, pin quanto c’è una vera moria in questo momento storico per prime punte pure quali Erling Haaland. Dopotutto, quando vedi Haaland segnare quel tipo di gol su cui Ibrahimovic ha costruito una carriera, sai che l’esborso è valso la pena.

3. Karim Benzema

Il grande ritorno di Benzema a Les Bleus non è andato come previsto la scorsa estate ad Euro 2020, con una clamorosa eliminazione agli ottavi di finale contro la Svizzera. Ciò è venuto tra l’altro dopo un campionato deludente e senza trofei con lo squadrone del Real Madrid, del quale è anche capitano.

La mancanza di preziosi da aggiungere in bacheca non può essere imputata tuttavia all’attaccante francese, il quale sembra invecchiare come un buon vino: finisce per essere sempre più bravo col tempo, addirittura all’età di 33 anni. È stata infatti un’annata dove ha sfoggiato la forma migliore della propria carriera con nove gol e sette assist in otto partite con la nazionale dei Blues francesi. Le apparizioni nella Liga 2021-22 finora, portano poi il suo totale di gol in campionato a quota 33 gol complessivi nell’anno 2021.

4. Lionel Messi

Messi ha finora pochissime presenze in Ligue 1, per un totale di soli 190 minuti, ma deve ancora aprire le porte del suo arsenale di prodezze nella massima serie francese, avendo comunque già segnato tre gol in tre presenze nella Champions League con il PSG in questi mesi.

Anche senza gol nel campionato 2021-22, Messi rimane quarto in questa lista: l’argentino ha segnato 23 gol nella Liga per un Barcellona gravemente disfunzionale nella seconda metà della scorsa stagione.

6 a pari merito. Andre Silva e Dusan Vlahovic

Non è stata una sorpresa che uno dei pezzi grossi tra i club della Bundesliga si sia mosso repentinamente per portarsi a casa la firma di Andre Silva, visto anche il suo periodo di fuoco con l’Eintracht di Francoforte. L’attaccante portoghese ha segnato 28 gol in 32 presenze di Bundesliga con l’Eintracht la scorsa stagione, 19 dei quali dopo la pausa invernale. Da allora ne ha segnati due su otto presenze se contiamo il periodo di tempo che va dal suo trasferimento estivo all’RB Lipsia.

Il gigante serbo di 21 anni Vlahovic è stato legato a voci relative ad alcuni dei più grandi club europei da quando è diventato uno dei centravanti più prolifici in circolazione. Anche Vlahovic come Andre Silva non sembra rallentare, con quattro gol nelle sue prime otto presenze in Serie A del 2021-22, ha portato il proprio bottino quest’anno a 21 reti messe a segno.

7. Kylian Mbappe

Mbappe ha iniziato la nuova stagione proprio da dove aveva interrotto l’anno scorso: segnando quattro gol nelle sue prime sei presenze in Ligue 1 stagione 2021-22 finora, che portano in definitiva il suo bottino a 20 gol in campionato per l’anno solare. Chiaramente tutti ci aspettiamo che il numero salga ancora molto più in alto con Lionel Messi aggiunto alla linea di attacco del PSG, ma in qualche modo la coppia deve ancora segnare in Ligue 1 se contiamo le presenze assieme in mezzo al campo. È molto presto comunque per trarre conclusioni negative su due fuoriclasse del genere che in effetti hanno già dimostrato tutto il proprio valore negli anni, e non possono lasciare spazio a dubbi di alcun tipo. I siti di scommesse sportive e le loro odds mostrano chiaramente come qualsiasi cosa diversa da un travolgente primo posto del PSG nel campionato francese di questa stagione sarebbe qualcosa di estremamente fuori dall’ordinario.

8. Cristiano Ronaldo

Il capocannoniere del 2020 sembra sempre più improbabile come primo nome in cima alle classifiche di goleador anche per il secondo anno consecutivo, tuttavia il pluricampione portoghese continua a non deludere i propri tifosi. La Juventus è riuscita per poco a entrare tra le prime quattro qualificate alla Champions League la scorsa stagione, ma anche in una squadra poco performante come quella, Ronaldo ha vinto per la prima volta il premio di Capocapponiere come miglior marcatore della Serie A: ha segnato 29 gol, cinque in più del vincitore dello scudetto Romelu Lukaku.

Dal suo ritorno al Manchester United, ha già segnato in tutte e tre le sue presenze nella fase a gironi della Champions League – comprese due clamorose vittorie proprio sul finale del secondo tempo – con altri tre gol in cinque presenze di Premier League che portano il suo bottino personale a 20 gol in campionato per l’anno solare 2021. Una garanzia.

9. Ciro Immobile

Il nazionale italiano è stato uno dei marcatori più affidabili del calcio europeo da quando è tornato alla Lazio nel 2016, con una media di oltre 20 gol a stagione in Serie A per cinque stagioni consecutive. Davvero impressionante. Anche lavorare con Maurizio Sarri non sembra arrestare minimamente la sua corsa verso la porta avversaria, con un gol a partita (ossia sette su sette presenze) nella Serie A 2021-22, registra ben 18 reti in campionato per l’anno solare 2021.

10. Wissam Ben Yedder

Ben Yedder raggiungeva regolarmente la doppia cifra oltre un decennio fa al Tolosa, ma sembra che abbia raggiunto addirittura nuove vette di successo sulla soglia della trentina d’anno uan volta tornato in Ligue 1 con il Monaco (dopo aver trascorso alcuni anni della propria carriera fuori dalla Francia con il Siviglia). Finora ha segnato cinque gol nel 2021-22 – solo Jonathan David del Lille ha segnato di più nella massima divisione transalpina – e 18 totali nel 2021.

Related posts
Consigli

Semifinali di Champions League 2021-2022

4 Mins read
Gli esperti dicono che una volta affrontate le semifinali questo dovrebbe essere l’anno in cui il Manchester City vincerà la Champions League. Le quote dei bookmakers dicono che è in effetti il risultato più probabile,…
Consigli

Dove acquistare NFT?

5 Mins read
Ad oggi, la maggior parte degli NFT viene acquistata con la criptovaluta Ether (ETH), ossia la valuta nativa della rete Ethereum, che può essere convertita da Dollari o Euro su exchange quali Coinbase, Binance e…
Consigli

Come creare NFT

5 Mins read
Un NFT è una risorsa digitale che rappresenta oggetti del mondo reale come arte, musica, oggetti di gioco e video. Questi vengono acquistati e venduti online, spesso con criptovaluta, e generalmente sono codificati con lo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.