Strategie

I migliori prospetti del campionato del Belgio

7 Mins read
campionato-belgio

Finchè siamo ancora nel bel mezzo della pausa estiva per le competizioni nazionali europee, è il momento perfetto per iniziare a raccogliere alcuni giocatori senza spendere un occhio della testa anche al netto di eventuali rivalutazioni post Euro 2020, e prima dell’inizio delle competizioni nazionali 2021/22. La Jupiter Pro League in Belgio è la prima di queste a riprendere il via con la prima settimana di gare già fissata per il prossimo 23 luglio. A solo sei settimane dalla fine della stagione appena terminata è proprio una questione di tempo prima che i valori delle carte relative alle prossime competizioni stagionali comincino a risentire dell’hype dell’inizio di una nuova tornata di campionati. Sulla scorta di ciò oggi è il momento migliore per agire d’anticipo, e risparmiare un bel gruzzolo da magari poter reinvestire in momenti successivi. Cerchiamo dunque di capire assieme quali calciatori possano garantirci delle formazioni di inizio di stagione in grado di rivelarsi le più solide possibili.

Jordi Vandlerberghe – Centrocampista del Mechelen di 24 anni.

Con i prezzi che iniziano progressivamente a salire di nuovo, uno dei migliori affari in circolazione sembra essere Jordi Vanlerbeghe. Il ragazzo ha giocato la maggior parte delle partite della scorsa stagione a parte una serie di sei nelle quali è stato lasciato fuori squadra a favore dei compagni di squadra. Da quando è stato reinserito nell’undici titolare ha quasi sempre ottenuto ottimi punteggi su Sorare. Ha fatto diverse partite strane nelle quali ha effettivamente fruttato poco ai manager di SO5, ma ha totalizzato una media di 54 nelle ultime 15 partite e di 50 nelle ultime 40. Ha messo a segno un perfetto 100 dopo aver fatto assist contro il Gent. Forse ancor più impressionante è stato il punteggio pari a 98 senza nemmeno il contributo di un gol. Può giocare come difensore centrale o centrocampista difensivo e la sua alta versatilità rende sempre più probabile che garantisca un ottimo minutaggio di gioco anche nella prossima stagione.

Joris Kayembe – Centrocampista del Charleroi di 26 anni.

Il giocatore più economico di questa lista può essere probabilmente anche il miglior affare. Joris Kayembe ha giocato ogni singola partita per il Charleroi della scorsa stagione e nonostante facesse parte di una difesa obiettivamente scadente è riuscito comunque a mettere a segno alcuni punteggi davvero sostanziosi per SO5. Il terzino sinistro mette in campo sempre una buona risposta offensiva. Ha totalizzato un totale di un gol e quattro assist, ma ha anche segnato punteggi superiori a 70 senza l’aggiunta di alcun gol nella singola citata prestazione. Alcuni terzini soffrono la perdita di possesso palla o i dribbling avversari un po’ troppo, ma Kayembe da questo punto di vista può dirsi una vera anomalia. I suoi ultimi 5 match disputati sono stati mediocri, il che ha abbassato il suo prezzo durante l’estate, ma fino ad allora aveva conosciuto un boom di prezzo che forse può ripetersi quest’anno vista anche la giovane età del talento del Charleroi. Approfittarne, eventualmente, ci costerà poco in questo momento.

Nikola Storm – Attaccante delMechelen di 26 anni.

Il prossimo pezzo della lista è un attaccante particolarmente in forma nell’ultimo periodo, e che gioca sulla fascia. Nikola Storm ha avuto una stagione più che decente ma che è stata ostacolata da un infortunio muscolare che lo ha limitato a sole ventinove presenze, alcune delle quali anche di pochi minuti. È riuscito comunque a segnare sette goal e realizzare quattro assist di cui quattro goal nelle ultime due partite della stagione. Verso la fine della stagione è arrivato con la propria squadra fino ai play off. Nella migliore forma della sua vita, Storm ha segnato addirittura quattro goal ed ottenuto un assist nelle prime tre partite. Sfortunatamente un infortunio nel quarto match ha interrotto la sua straordinaria performance fino a quel momento, ma sicuramente non sarà acqua passata sotto i ponti e comincerà la nuova stagione pieno di fiducia e forse potrà addirittura essere l’uomo in più del Mechelen durante questa imminente Jupiler League. Al costo attuale è un furto, non lasciamocelo scappare. 

Makhtar Gueye – Attaccante dell’Ostenda di 23 anni.

Se vogliamo rischiare un po’ di più possiamo fare il tentativo con Makhtar Gueye. Il giovane ventitreenne ha giocato una stagione abbastanza solida anche se ha preso un cartellino rosso a fine campionato che lo ha esonerato dagli ultimissimi incontri decisivi. Ciò non deve comunque farci dimenticare che il giovane dell’Ostenda ha segnato ben 11 gol ed ottenuto un assist nelle precedenti 31 partite. Per un ventitreenne non è una performance da lasciarsi sfuggire. In squadra ha trovato un partner d’attacco con il quale si trova piuttosto bene in Fashion Sakala, ma che forse sta lasciando il team per unirsi ai Rangers di Glasgow. Certamente, quantomeno, ciò dovrebbe significare per Gueye che avrà ancora più spazio in termini di minutaggio nel reparto offensivo. Non ci si aspetta che l’Ostenda faccia una stagione mirabolante quest’anno, ma tutto ciò si riflette nel prezzo di Gueye che è decisamente basso al momento. Stiamo parlando di cifre che attualmente non consentono molti acquisiti migliori in giro per l’Europa. Fino a quando riuscirà a mantenere il proprio posto nell’11 titolare Gueye riuscirà a mantenere il proprio valore ed eventualmente se non esploderà potremmo sempre rimpegnarlo alla prossima finestra di mercato.

Jean Butez – Portiere dell’Anversa di 26 anni.

Per quanto riguarda il ruolo di portiere dobbiamo concentrarci su giocatori che sono sicuri di essere tra i titolari del proprio club la prossima stagione, e che al contempo siano ancora ancora relativamente abbordabili in termini di prezzo. Jean Butez è l’opzione migliore secondo noi di WeSorare. Egli in effetti è davvero a buon mercato, e forse ciò si può spiegare solo perché si è infortunato durante la scorsa stagione ed è stato sostituito dal compagno di squadra Ortwin de Wolf. Ad ogni modo, de Wolf tornerà all’Eupen dopo la fine del prestito all’Anversa e anche durante la stessa permanenza temporanea in questa squadra in più di un’occasione ha perso il posto a favore di Butez durante i playoff. Tutto ciò non dovrebbe lasciare grandi dubbi su chi sarà il portiere titolare per la prossima stagione. Proprio i playtoff sono stati tra le partite più importanti della stagione giocate dal club e quindi il rodato utilizzo di Butez tra i pali dell’Anversa può darci sufficiente fiducia a pensare che egli continuerà a partire tra gli undici anche nella prossima stagione. Il ragazzo gioca indubitabilmente per una grande squadra, di conseguenza ha ottenuto una discreta quantità di bonus per porta inviolata, inoltre non dimentichiamoci che la squadra si è anche qualificata per la prossima edizione dell’Europa League. 

Louis Bostyn – Portiere dello Zulte-Waregem di 27 anni.

Se Butez ti è sembrato un potenziale acquisto troppo rischioso, una buona alternativà potrà essere Louis Bostyn. È diventato il numero 1 dello Zulte-Waregem dopo le prime sei partite della stagione 2020/21 e da allora ha giocato ogni singola partita senza mai partire dalla panchina. Il posto è suo senza dubbio, ed ora si presenta anche come un’opzione più economica rispetto ad altri regolari titolari quali Vanhamel. I punteggi del calciatore potranno essere molto vari in quanto lo Zulte-Waregem non ha esattamente il miglior record difensivo del campionato belga, tuttavia sarà in grado di realizzare una buona prestazione anche senza i bonus porta inviolata grazie alla quantità di tiri che dovrà affrontare (e presumibilmente bloccare).

Carlos Cuesta – Difensore del Genk di 22 anni.

Carlos Cuesta non è il giocatore giusto per tutti i fantallenatori, ma se il tuo stile di gioco è improntato alla filosofia “alto rischio per un’alta ricompensa”, allora è il difensore che fa al caso tuo. Erratico ma di solito efficiente, gioca per una squadra forte come il Genk che tende a mantenere una buona quantità di porte inviolate durante il campionato. Ha segnato un perfetto score di 100 la scorsa stagione ed ha anche registrato punteggi di 77 (per due volte), oltre che 79 e 80 senza contributo di goal. D’altro canto è stato espulso anche lui in due partite consecutive ed ha anche commesso alcuni errori che hanno portato al goal avversario. Comunque il ragazzo è ancora piuttosto giovane e questi errori cominceranno a diventare meno frequenti più riuscirà ad acquisire fiducia col passare del tempo. Egli sembra anche interessare alla squadra del Columbia in termini di mercato, quindi potrebbe rivelarsi altresì una buona opzione “internazionale” per il futurio. Il suo prezzo sta lentamente aumentando in questi giorni, quindi forse è davvero il momento di sbrigarsi e prenderne uno.

Xavier Mercier – Centrocampista dell’OH Leuven di 31 anni.

Il giocatore più anziano di questa lista è Xavier Mercier, ma non lasciarti scoraggiare limitandoti a tale fattore. A 31 anni egli sarà ancora una risorsa fondamentale per l’OH Leuven proprio come lo è stato la scorsa stagione. Ha iniziato ogni singola partita giocata ed è stato coinvolto nel 46% dei gol della squadra con 10 gol e 15 assist al suo taccuino. In termini di punteggio SO5 ha segnato oltre 65 punti in una media di 20 partite la scorsa stagione. Gli ottimi risultati si vedono anche guardando il suo prezzo. Dal momento che la stagione è finita, Mercier è diventato disponibile per prezzi un po’ più economici rispetto la metà dello scorso febbraio, e se si tiene conto dell’aumento di prezzo della criptovaluta Ethereum il concetto si rivela ancor più impressionante. È costato qualche decimo di ETH per la maggior parte del tempo da quando Sorare è stato lanciato e pensiamo che inizierà anche quest’anno con un’altra grande stagione delle sue, subendo l’usuale aumento di prezzo.

Maxime D’Arpino – Centrocampista dell’Ostenda di 24 anni.

Un altro giocatore affidabile e sempre presente è Maxime D’Arpino che è partito come titolare per ben il 97% delle partite dell’Ostenda la scorsa stagione. Ha contribuito a 4 gol verso l’inizio del campionato, ma poi si è un po’ adagiato ad un’andatura più tranquilla, mettendo a segno punteggi comunque ragguardevoli ma non ha esattamente occupato i titoli di giornale. Ad ogni modo nei playoff Maxime ha mostrato tutta la sua classe, mettendo in campo alcune grandi prestazioni in posizione di centrocampo e realizzando due assist. Ci aspettiamo sicuramente che torni in campo dopo questa prima stagione di successo con il club e che mantenga una grande forma anche per la nuova stagione che sta per cominciare. Durante il suo picco di forma è arrivato a costare fino a quasi mezzo Ethereum, anche se va detto che era poco prima l’enorme boom di mercato delle criptovalute degli scorsi mesi. Se riuscisse ad inanellare un’altra promettente serie di presenze in prima squadra potrebbe con ampie probabilità salire ancora una volta alle stelle in termini di prezzo.

Gianni Bruno – Attaccante del Zulte-Waregem di 29 anni.

Chiudiamo con un attaccante davvero impressionante e che sembra sia in procinto di trasferirsi al Genk, squadra belga dal respiro europeo che tutti ricordiamo partecipare alle più grandi competizioni calcistiche della Uefa.  Come per ogni attaccante è fondamentale che il tuo giocatore riceva regolarmente dei contributi di punteggio sottoforma di bonus goal, ed il ragazzo di cui stiamo parlando ha segnato addirittura venti reti nella scorsa stagione, regalando ai compagni di squadra anche altri cinque assist, numeri da top player. È un centravanti che ha avuto una buona vetrina allo Zulte-Waregem, ma come dicevamo è stato recentemente annunciato come nuova firma di una squadra ancora migliore. Dopo la scorsa stagione, che è stata anche la sua di maggior successo in carriera, Gianni Bruno vorrà sicuramente mettersi non solo alla prova in un nuovo club, ma anche in vista per questi ultimi anni di attività calcistica. Tra i calciatori dei quali abbiamo parlato è forse quello che presenta il costo più elevato, anche perché non è un’incognita come altri, piuttosto una sicurezza ormai. Al momento ha già reiniziato a salire di valore proprio mentre l’inizio di un nuovo campionato ormai incombe su tutti i manager di Sorare.

Related posts
Strategie

Calciatori svincolati dell'estate 2022

4 Mins read
Quest’estate c’è un numero insolitamente ampio di giocatori di talento che sono senza contratto e dunque svincolati e disponibili sul mercato trasferimenti. Più giocatori che mai hanno preso la decisione (tra l’altro sempre più popolare)…
Strategie

Barcellona: chi resterà e chi andrà via nella stagione 2022-23?

5 Mins read
I blaugrana sperano di mettere insieme una squadra davvero forte per la prossima stagione, ma devono fare anche letteralmente i conti con l’enorme debito del club. La delicata situazione finanziaria del Barcellona giocherà un ruolo…
Strategie

Primi trasferimenti di mercato dell'estate 2022

4 Mins read
Per la maggior parte dei campionati europei la finestra dei trasferimenti di mercato non si apre fino al primo di luglio, eppure i maggiori club d’Europa hanno già stanziato centinaia di milioni di euro per…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.