Strategie

L’undici di partenza ideale combinando le due squadre di Manchester

4 Mins read

Quest’estate sembrava impossibile che i tifosi del Manchester United potessero confidare di ottenere un risultato positivo nel derby contro i colossi del Manchester City, tuttavia, soprattutto con i colpi di mercato in entrata, i Red Devils dello Untied si sono avvicinanti in maniera preoccupante per il City per quanto concerne i valori in campo.

Con entrambe le squadre che cercano di rivendicare il titolo di prima squadra di Manchester, oltre che quello di Premier League, oggi vedremo assieme quali sono i migliori talenti per reparto in grado di costruire un XI ipotetico ideale mescolando le due compagini.

Portiere: EDERSON (City)

Ederson davanti a David De Gea. Entrambi possono essere considerati tra i papabili per il titolo di miglior portiere del mondo, ma De Gea può dirsi ancora sulla via del recupero dopo un disastroso calo di forma patito nei mesi precedenti. Il brasiliano dunque è di gran lunga superiore con la sua condizione fisica ed è stato fondamentale sotto la guida di Pep Guardiola finora, visti anche tutti i titoli di Premier League vinti dallo spagnolo con Ederson tra i pali. Il Manchester non ha conosciuto un solo cambio di potere nella stagione. Consistente.

Terzino destro: KYLE WALKER (City)

Kyle Walker è da tempo terzino destro titolare della nazionale dell’Inghilterra oltre che del Manchester City e mantiene quel ruolo anche in questo undici ideale. Il suo ritmo vertiginoso e la sua maturità difensiva sono ad un livello superiore rispetto a quello di Aaron Wan – Bissaka del Manchester United. Quest’ultimo dal trasferimento ai Red Devils, è stato messo in discussione per la sua mancanza di proposizioni offensive. Al contempo, l’esperienza di Walker gli dà un significativo vantaggio in questo duetto, nonostante i due non siano molto distanti in termini di qualità prettamente difensiva.

Centrale di difesa: RUBEN DIAS (City)

Probabilmente il miglior difensore centrale del calcio mondiale, Ruben Dias è stato un difensore del Manchester City sin da quando è entrato a far parte del club nel 2020. La sua leadership e il suo ruolo difensivi sono stati cruciali per la stagione della doppia vittoria del City la scorsa stagione. Inizialmente c’erano dubbi sul suo prezzo non propriamente economico, ben 65 milioni di sterline, ma dal suo arrivo è stato in grado di trasformare completamente la difesa del City e colmare il vuoto lasciato libero da Vincent Kompany. È sicuramente il miglior difensore di sede a Manchester.

Centrale arretrato: AYMERIC LAPORTE (City)

Era il difensore più importante del Manchester City prima della firma di Ruben Dias, ma da allora è leggermente calato di rendimento. Ad ogni modo, dopo una stagione deludente nell’ultima annata, ha iniziato a ritrovare la forma che aveva mostrato quando ha firmato per la prima volta per il club nel 2018. Raphael Varane avrebbe sicuramente preso il suo posto in questa squadra, ma a causa dell’infortunio del francese, Laporte è ad oggi la migliore alternativa da affiancare a Ruben Dias.

Terzino sinistro: JOAO CANCELO (City)

Il difensore portoghese è stato senza dubbio il miglior giocatore del City della scorsa stagione, sia in difesa che in attacco. Dopo aver inizialmente lottato quando è entrato a far parte del club nel 2019, Cancelo ha eccelso nella posizione di terzino sinistro, il che lo ha proiettato avanti a Luke Shaw, che ha ceduto dopo un promettente inizio di stagione. L’esterno del Manchester City ha già giocato un ruolo chiave in ben sei gol in questa stagione, il che è straordinario considerando che non è schierato in posizione offensiva. È sicuramente uno dei terzini più in forma del calcio mondiale al giorno d’oggi.

Centrocampista arretrato: RODRI (City)

Rodri si è finalmente adattato alla Premier League dopo un inizio difficile in Inghilterra ed ora è una parte cruciale della squadra di Pep Guardiola dopo aver preso le redini precedentemente tenute da Fernandinho. Il suo eccellente controllo di palla e la lettura del gioco lo rendono perfetto per la squadra di Guardiola. È anche una spanna sopra Scott McTominay o Fred che sono i suoi concorrenti proprio per questa posizione.

Centrocampista centrale: BRUNO FERNANDES (United)

Il primo giocatore del Manchester United a spuntarla in questa squadra ideale non sorprende sia Bruno Fernandes. Molte volte si è messo sulle spalle l’intera squadra dello United ed ha continuamente trascinato il club fuori dai momenti di crisi più nera. Dal suo trasferimento nel 2020, ha segnato 44 gol e fornito 32 assist in 94 partite per la squadra di Manchester, il che è eccezionale per un centrocampista.

Centrocampista centrale: KEVIN DE BRUYNE (City)

Kevin De Bruyne ha vinto il premio PFA Player of the Year la scorsa stagione dopo il trionfo del Manchester City in Premier League, dimostrando quanto sia fondamentale per la squadra di Guardiola. Questa squadra sarebbe completamente differente, e più debole, senza il coinvolgimento del campione belga, anche se ha avuto un inizio di stagione lento stiamo parlando di un fenomeno. De Bruyne e Fernandes portano con loro la più grande minaccia a centrocampo delle due rispettive squadre, quindi meritano entrambi un posto nell’XI ideale combinato, nessuno dei due può rimanerne fuori.

Ale destra: MASON GREENWOOD (United)

Questa era la posizione più difficile da determinare. Riyad Mahrez, Marcus Rashford e Raheem Sterling avevano tutti il diritto di essere selezionati. Tuttavia, Mason Greenwood merita il suo posto in questa parte del campo. Il giovane è stato una potenza dello United per tutta la stagione e sta finalmente iniziando a diventare un habitué dell’Old Trafford. Tra un paio di stagioni, sarà probabilmente il primo nome in termini di qualità di questo XI combinato.

Ala sinistra: PHIL FODEN (City)

Phil Foden è stato all’altezza del clamore che lo circonda dopo aver fatto irruzione nella squadra di Guardiola. Si esibisce sempre ai massimi livelli e rappresenta una grande macchina da gol per i Blues, motivo per cui sopravanza Jack Grealish in questa speciale selezione di Manchester. Grealish è stato molto scostante la scorsa stagione, mentre Foden sta costruendo ulteriormente sulla sua eccellente stagione dell’anno scorso ed ha mostrato di essere in grado di portarsi sulle spalle l’attacco del City.

Attaccante: CRISTIANO RONALDO (United)

Ronaldo ha segnato una raccolta di gol decisivi ed importanti che hanno -tra l’altro- prolungato più del previsto la permanenza di Ole Gunnar Solskjaer alla guida del club. L’incapacità del Manchester City di ingaggiare un attaccante che rivaleggi con Cristiano Ronaldo non ha portato grande difficolta nella scelta dello striker di questo undici ipotetico, ma indipendentemente dal fatto che nella sponda City un attaccante venga ingaggiato o meno, eliminare il 36enne da questa selezione è comunque un’impresa alquanto ardua.

Related posts
Strategie

Formazioni titolari di Serie A 2023-2024

3 Mins read
Prima di effettuare ogni acquisto un allenatore di Sorare deve sempre sapere se sta andando a comprare un calciatore titolare oppure una riserva, così da calibrare quanto utilizzo di una determinata carta potrà sfruttare durante…
Strategie

I migliori giovani da prendere su Sorare nel 2023

2 Mins read
Ormai la Serie A, che sembra sempre più un campionato di passaggio per il grande salto verso serie maggiori quali la Premier League, ha visto l’età media delle squadre calare drasticamente, con conseguenti potenziali affari…
Strategie

I portieri titolari della Serie A 2023/2024

7 Mins read
È davvero importante avere un grande portiere nella propria squadra. Su tutte le piattaforme di fantacalcio i portieri possono rappresentare la riuscita o il fallimento del proprio punteggio finale, e ciò è vero anche per…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LoryBot

Online

  • Hi, How can I help you today?? 👋