Strategie

Talenti nascosti valutati circa un centinaio di Euro per la nostra nuova squadra di Sorare

7 Mins read

Mediante l’odierno contributo proviamo a dare ulteriori spunti ai nostri lettori su come costruire una squadra competitiva individuando i calciatori che al momento possano rivelarsi le migliori scelte in termini di qualità/prezzo in Euro.

Anderson Niangbo – attaccante del Gent – circa 30 Euro

Sebbene i suoi minuti siano stati finora limitati a livello professionale, Anderson Niangbo è esploso sulla scena globale da giovane gareggiando nelle squadre U20 e U17 della Costa d’Avorio dopo aver segnato ben quattro gol in solamente dieci presenze. Questo potenziale ancora piuttosto grezzo ha attirato l’attenzione dei club internazionali che lo hanno portato a firmare con la lega Pro austriaca a soli diciannove anni.

Gioca principalmente come ala sinistra d’attacco, ma è stato utilizzato anche sulla fascia destra oltre che come centravanti visto il buon tasso di realizzazione di gol. Durante la scorsa stagione 2020, ha giocato per un totale di 864 minuti in diciotto presenze ed ha persino trovato la rete una volta (78 partite di Sorare). Questi minuti hanno compreso anche l’Europa League per la quale il Gent si è nuovamente qualificato dopo una buona stagione passata ai vertici della relativa classifica nazionale. Dopo aver appreso le basi del calcio belga nella scorsa stagione, ci si può ragionevolmente aspettare che il secondo anno di Anderson possa essere ancor più produttivo, in vista di un aumento del suo utilizzo e di un impatto per la sua squadra ancor più determinante. Anderson Niangbo è un giocatore sicuramente da prendere anche in ottiva futura, ma vanta altresì la capacità di avere un impatto attuale in SO5 già a partire da questa stagione. Al suo prezzo attuale, è un affare se riesce ad ottenere molti più minuti giocati nel ruolo di attaccante.

Zaydou Youssouf – centrocampista del Saint Etienne – circa 80 Euro

Youssouf ha terminato la stagione 2020-2021 con un minutaggio piuttosto limitato nonostante sia apparso quasi in ogni partita da metà marzo in poi. I minuti complessivi sono generalmente aumentati rispetto alla sua stagione precedente ed è stato in grado di trovare la rete una volta oltre che di contribuire con un assist prezioso per i compagni. Gioca principalmente nella mediana di centrocampo, ma è stato anche utilizzato sia come ala destra che come centrocampista difensivo mostrando senza dubbio una versatilità nel suo gioco davvero utile ai fantallenatori di Sorare. È con il Saint Etienne dalla stagione 2019 e sicuramente cercherà di aumentare i suoi minuti giocati totali per cercare di entrare nell’undici titolare. Si raccomanda l’acquisto di Youssouf a quei manager di Sorare in cerca di prestazioni in ottica futura, poiché i suoi minuti ad oggi sono piuttosto incoerenti rispetto al suo valore potenziale e lo rendono un giocatore SO5 raro come rari sono gli spot del roster che consentono ai giocatori di esibirsi di questi tempi. Per un centrocampista di “Champion Europe” che gioca per uno dei campionati europei più in vista (La Ligue 1), rappresenta un grande valore considerato il prezzo al quale attualmente viene ceduto.

James Sands – centrocampista del New York City – circa 80 Euro

Sands è un investimento di probabile valore poiché il suo prezzo è diminuito negli ultimi mesi in quanto le sue carte 2021 sono state coniate nonostante la domanda sia rimasta pressoché costante. Potrebbe anche diventare ancor più economico se consideriamo che le sue prossime partite con la squadra nazionale degli Stati Uniti nella Gold Cup non sono supportate dalla piattaforma e sembra che abbia un buon minutaggio per competere in tale palcoscenico. Questa sarebbe infatti la prima convocazione di Sands con la nazionale maggiore e sarà probabilmente utilizzato in un ruolo da subentrante data la sua limitata esperienza a livello internazionale. Contro Haiti ha giocato quattordici minuti da centrocampista difensivo e va evidenziato come ben si sia adattato rispetto ai ruoli che ricopre al New York City FC.

La stagione di Sands appena trascorsa si è conclusa con un piede fratturato, ma il giovane talento è tornato in piena forma già all’inizio della stagione MLS dell’aprile 2021 ed è stato presentato come titolare in tutte le partite finora disputate (escluse quelle in cui era appunto impegnato con la sua squadra nazionale). Sands ha appena iniziato la sua carriera professionale ed internazionale, e le sue prestazioni miglioreranno solo con il tempo man mano che invecchiando acquisirà maggiore esperienza. È un’aggiunta utile per un manager di Sorare alla ricerca di un innesto immediato e che ha una buona prospettiva in termini di investimento futuro.

Ayumu Seko – difensore del Cerezo Osaka – circa 130 Euro

Seko è senza dubbio un giovane e talentuoso difensore centrale con un brillante futuro davanti a sé. Come Sands, salterà le prossime partite poiché è stato convocato nella squadra olimpica giapponese, la quale gli offrirà un’ulteriore opportunità per brillare e farsi notare dagli scouter dei grandi club anche europei. All’inizio di marzo, Seko ha fatto un assist contro una piuttosto ostica squadra nazionale argentina in una partita da lui iniziata in veste di titolare. Dovrebbe grazie ad essa acquisire maggior tempo di gioco ma purtroppo la gara non verrà supportata dal sito di Sorare. Se gli allenatori iniziano ad accantonarne le prestazioni per lo spaventoso “marchio DNP” (non disponibile), è forse il caso di cogliere questa opportunità mentre la J1 League nipponica attraversa la fine dell’anno con quasi la metà delle partite rimaste ancora da giocare. Questo è l’ultimo anno che ha a contratto con il Cerezo Osaka, quindi probabilmente dovrà mantenere una forma piuttosto brillante che gli garantisca delle prospettive di alto livello per l’avvenire, una volta conclusa l’attuale esperienza.

Abdoul Tapsoba – attaccante del Royal Standard Liegi – circa 80 Euro

Abdoul sta uscendo dalla sua prima stagione da professionista nella Jupiler Pro League belga che lo ha visto gareggiare anche nelle sue prime partite di Europa League dove ha segnato due gol in solamente tre presenze. Anche se non ha registrato un gol od un assist nelle sue diciannove presenze durante la stagione regolare, ha messo a segno un assist durante i playoff del campionato belga ed ha persino terminato l’ultima partita di una stagione da titolare dopo essere stato utilizzato quasi sempre come calciatore subentrante dalla panchina per tutta la stagione. Un tale dettaglio potrebbe rivelarsi di buon auspicio per la stagione che sta per cominciare in quanto Abdoul cercherà di costruire molto nelle sue prime apparizioni e ricevere minuti aggiuntivi di conseguenza anche nel prosieguo del campionato. Ci sono state insistenti voci di trasferimento che hanno visto come protagonista il suo compagno di squadra ed ala Michelangelo Balikwisha il quale è stato corteggiato da altre squadre del medesimo campionato belga davvero senza esclusione di colpi. Qualora Michelangelo partisse come sembra probabile, Abdoul potrebbe essere un grande beneficiario di tale cessione nell’aggiungere un minutaggio aggiuntivo in termini di prima squadra titolare. Si consiglia dunque di seguire da vicino ciò che farà lo Standard Liegi durante le sue prime partite. Abdoul è tornato ad allenarsi solo di recente, quindi potrebbe non essere utilizzato proprio da subito, gli va dunque concessa una giusta dose di rodaggio iniziale. Egli è anche un membro attuale della squadra nazionale del Burkina Faso dopo aver fatto il suo debutto all’inizio di quest’anno. Se la Coppa d’Africa verrà a tutti gli effetti supportata da Sorare, questo lo renderà ancora più prezioso nel fantamercato man mano che il suo utilizzo e la sua popolarità cresceranno anche sotto un profilo di livello internazionale. Si raccomanda Abdoul Tapsoba a qualsiasi manager che cerca di aggiungere alla propria squadra SO5 un attaccante pronto ad eseplodere ma che deve ancora dimostrare molto per confermarsi, con il vantaggio che potrebbe guadagnare minuti preziosi ed opportunità maggiormente regolari nella sua seconda stagione allo Standard.

Luqman Hakim Shamsudin – attaccante del KV Kortrijk – circa 70 Euro

Luqman è un giovane attaccante che si è unito al KV Kortrijk la scorsa stagione, ma è stato utilizzato in modo davvero limitato finora, come indicato anche dalle sue statistiche di SO5. Anche se la sua presenza non si è fatta sentire nel palcoscenico Europeo, è tornato nel suo paese natale, la Malesia, dopo essere diventato il primo giocatore della Malesia a competere in uno dei migliori campionati europei. Ricordiamo come Luqman avesse già fatto la storia alla tenera età di 19 anni in termini di particolare copertura mediatica, dunque aspettiamoci che continui ad essere sotto i pronti riflettori dei media ed a fare notizia a livello anche internazionale oltre che per il suo paese d’origine. Luqman è alto solo un metro e settanta, il che lo ha portato a cimentarsi fisicamente con avversari che lo sovrastano dal punto di vista fisico, e per stare al passo con i giocatori più grandi della Jupiter Pro League ha dovuto sicuramente compensare con buone doti tecniche. Piuttosto che arrendersi senza provarci ha fatto della sua piccola statura un punto di forza, facendo un buon passo in avanti con la decisione di potenziare particolarmente la massa muscolare. Il cambiamento estetico che oggi notiamo se confrontato con il periodo del suo trasferimento iniziale dello scorso ottobre non lascia dubbi. Il suo aumento di volume è stato così evidente che l’allenatore della nazionale se ne accorse e lo reclutò in prima squadra, rendendolo il giocatore più giovane della rispettiva selezione nazionale. Ha anche sfruttato diversi minuti durante le qualificazioni alla Coppa del Mondo nel Gruppo G ove partecipava la Malesia ed il suo allenatore della nazionale è rimasto molto entusiasta di averlo convocato per competere nelle future qualificazioni di quest’autunno secondo le recenti dichiarazioni a mezzo stampa. Siccome le qualificazioni asiatiche ai Mondiali sono attualmente supportate dalla piattaforma di Sorare, tali partite extra aumenteranno il suo valore anche oltre il mero utilizzo che ne verrà fatto durante la stagione belga. Come la scorsa stagione, è improbabile che Luqman irromperà sin da subito nella formazione dell’undici titolare. Aspettiamoci piuttosto che venga utilizzato di più rispetto alle presenze fatte segnare l’anno scorso, soprattutto vista la sua maggiore esperienza internazionale maturata all’inizio di questa estate. Luqman va valutato dai fantallenatori di Sorare come un attaccante di riserva allo stato attuale, ma probabilmente un giorno ricoprirà un ruolo di titolare nel campionato belga con un bonus in più fornito dal suo ruolo fisso in una squadra internazionale con la maglia della Malesia. Noi di WeSorare consigliamo Luqman Hakim Shamsudin ai manager che intendono costruire una squadra valida anche negli anni a venire. Come tutti i giocatori che abbiamo oggi messo in evidenza, egli è classificato come attaccante, il che storicamente aiuta il potenziale di un calciatore ad apprezzarsi nel lungo termine in quanto questo tipo di posizione in mezzo al campo è più difficile da ricoprire con giocatori di livello valutati altresì ad un prezzo ragionevole. Con un costo che si aggira attorno ai settanta Euro si può ragionevolmente attendere una buona probabilità di ritorno economico a breve o medio termine.

Related posts
Strategie

Guida alle carte di Sorare MLB.

4 Mins read
A partire da martedì 19 luglio, il Sorare MLB Marketplace ha ufficialmente aperto e tutti non vediamo l’ora di scovare e collezionare i nostri giocatori preferiti! Di seguito sono riportati diversi dettagli su tipologie di…
Strategie

Calciatori svincolati dell'estate 2022

4 Mins read
Quest’estate c’è un numero insolitamente ampio di giocatori di talento che sono senza contratto e dunque svincolati e disponibili sul mercato trasferimenti. Più giocatori che mai hanno preso la decisione (tra l’altro sempre più popolare)…
Strategie

Barcellona: chi resterà e chi andrà via nella stagione 2022-23?

5 Mins read
I blaugrana sperano di mettere insieme una squadra davvero forte per la prossima stagione, ma devono fare anche letteralmente i conti con l’enorme debito del club. La delicata situazione finanziaria del Barcellona giocherà un ruolo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.